l'evoluzione della comunicazione con la telepresenza
 

Pubblicato il 27 novembre

L’evoluzione della videoconferenza in telepresenza

Sono ormai anni, che la videoconferenza è sbarcata dalla fantascienza nella realtà quotidiana, ed essa viene utilizzata in tantissime attività. Allo stato attuale, per incontrarsi con un cliente o un fornitore, non è più necessario pagare un viaggio lungo e costoso. In un mondo sempre più globale, le tecnologie dell’informazione si sono evolute così tanto che i chilometri, che una volta erano un ostacolo insormontabile, ora rappresentano solo un problema di fuso orario.

Qualsiasi incontro può avvenire grazie ad un buon sistema di videoconferenza, e molti sono disponibili anche gratuitamente, venendo incontro alle piccole e medie imprese, che non possono permettersi dei sistemi di qualità superiore.

Tuttavia, parallelamente all’avanzamento e l’ampliamento nell’utilizzo della videoconferenza, ha cominciato ad emergere un altro bisogno di contatto continuo tra due o più squadre, per lavorare sullo stesso progetto, ma che si trovano in sedi diverse di una società o appartengono a diverse agenzie, coinvolte in un progetto comune. Per i consulti, riunioni scientifiche e per lo sviluppo tecnologico, questa esigenza è divenuta sempre più comune.

l'evoluzione della videoconferenza in telepresenza cambia il modo di comunicare sul lavoro

Per risolvere questo problema, è stato sviluppato la telepresenza, un sistema di videoconferenza continuato, che consente ai suoi utenti di lavorare insieme e condividere in ogni momento i dati, le statistiche e le proprie analisi, tutto su un terzo schermo. Questo sistema ha una qualità dell’immagine ad alta definizione e un sistema audio speciale che rende i partecipanti, come se fossero tutti nella stessa stanza, contribuendo a migliorare la qualità e l’efficacia della riunione.

Nel caso della telepresenza, la comunicazione non deve essere solo bidirezionale, ma può anche essere multi-canale e può funzionare con più di due posizioni. Oltre al notevole risparmio di tempo, essa offre soprattutto la possibilità di aumentare la retroazione da parte dei partecipanti, che possono fornire più idee e fare affidamento su più partner. Questo sistema è ideale anche per organizzare un incontro con i capi di diversi dipartimenti o negozi, senza costringerli a dover lasciare il proprio luogo di lavoro, per partecipare alla riunione.

 

Alcuni aziende leader nella creazione di sistemi di telepresenza sono:

GESAB:

Questa società è uno dei maggiori esperti spagnoli in videoconferenza e telepresenza, progettando soluzioni globali all’avanguardia, che garantiscono convenienza, semplicità e funzionalità, fornendo un’ottima qualità delle immagini e del sonoro, per tutti coloro che hanno bisogno di lavorare insieme in modo continuo, anche se sono situate alle estremità opposte del globo.

La telepresenza sta facendo scomparire i confini a favore del talento, in modo che, ovunque ci si trovi, si può avere l’attrezzatura che meglio si adatti alle proprie esigenze. In definitiva, la realtà virtuale è sfruttare il tempo e lo spazio per metterli al nostro servizio.

Oltre alla telepresenza, GESAB realizza anche delle console per il controllo dei dati 24/7 e soluzioni per l’automazione, cercando sempre la massima efficienza e caratterizzata da una politica di risparmio energetico e rispetto dell’ambiente, in modo che il progresso vada di pari passo allo sviluppo sostenibile.

Maggiori informazioni su gesab.com/es

 

Cisco:

Si tratta di uno dei produttori di tecnologie informatiche più noti a livello internazionale, specializzato nella realizzazione di soluzioni per le aziende. Le soluzioni di telepresenza di Cisco vengono utilizzate in diverse aree di competenza: istruzione, sanità, finanziaria, ecc

Maggiori informazioni su cisco.com

Commenti

0 Commenti 0 Risposte dell'autore