come proteggere i nostri figli dai pericoli dei tablet
 

Pubblicato il 1 ottobre

Come proteggere i nostri figli dai pericoli dei tablet

La sicurezza informatica è un problema che ci preoccupa ogni giorno. Non è solo il fatto che un hacker può accedere ai nostri dati, ma spesso ci preoccupiamo soprattutto della relazione che i più piccoli hanno con la tecnologia. Vediamo quindi come proteggere i nostri figli dai pericoli dei tablet.

come proteggere i nostri figli dai pericoli dei tablet

Ogni tipo di dispositivi elettronici, dagli smartphone, ai tablet o lettori MP3 portatili ha le proprie caratteristiche che li rendono diversi dagli altri, ma hanno anche bisogno di un controllo su di essi in modo che i vostri bambini possano godere del loro utilizzo senza alcun pericolo. Non che essi cerchino di fare intenzionalmente qualcosa che non permettiamo, ma spesso alcuni pericoli nascono senza alcuna premeditazione. Per questò è importante sapere come proteggere i nostri figli dai pericoli dei tablet.

La verità è che quando si parla di gadget usati dai bambini, in molti casi si parla dei tablet. Tanto che sul mercato si trovano molti prodotti mirati specificamente per i più piccoli, non solo nel suo design esterno, di solito più colorato e con una protezione aggiuntiva contro i danni da caduta, ma anche in aspetti che hanno a che fare con la sicurezza dei contenuti e nelle comunicazioni.

La maggior parte di essi offrono dei software che creano uno spazio di lavoro adatto per il bambino, ma che possa venire sempre controllato da un adulto. In realtà, non sono così buoni come sembrano, perché è facile trovare problemi di sicurezza in molti di questi prodotti. I più comuni sono l’invio dei dati ai server di terze parti che non rispettano la privacy e l’assenza di una funzione per impedire la possibilità di acquistare attraverso l’App Store. Quindi, forse è meglio mettere un po ‘di cura e creare noi stessi ambiente sicuro in cui vogliamo che i più giovane possano interagire.

Commenti

0 Commenti 0 Risposte dell'autore