instagram apre agli inserzionisti
 

Pubblicato il 9 settembre

Instagram apre agli inserzionisti pubblicitari

Instagram ha aperto la sua piattaforma alla maggior parte degli inserzionisti in tutto il mondo lo scorso mercoledì, l’app per la condivisione di foto cerca di fare più soldi e competere con i rivali più popolari come snapchat.

La pubblicità, in precedenza disponibile solo in otto paesi, farà il suo debutto in più di altri 20, tra cui l’Italia, la Spagna e l’India. Entro la fine di settembre, saranno più di 200 i paesi nei quali verranno visualizzati gli annunci pubblicitari.

Con 300 milioni di utenti attivi al mese, Instagram ha un vantaggio chiave sui rivali grazie al tesoro dato dalla raccolta dati di Facebook, che permette di rivolgersi ad un pubblico più preciso possibile, un punto a favore importante per gli inserzionisti.

instagram apre agli inserzionisti

“Senza l’apporto di Facebook, ci avremmo impiegato anni per costruire una parte di questa tecnologia. Siamo in grado di trarre vantaggio da anni di esperienza,” ha detto James Quarles, responsabile globale del business e sviluppo del marchio Instagram, in un’intervista la scorsa settimana. Ma la maggior parte degli utenti che si sono trovati bene senza pubblicità su Instagram potrebbero anche ribellarsi a questo fatto. Negli ultimi due anni, Instagram ha permesso solo gli annunci da parte di alcuni marchi, come Victoria ‘s Secret e Old Navy.

Fino a Mercoledì, gli annunci pubblicitari su Instagram erano disponibili solo negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Giappone, Australia, Germania, Francia e Brasile.

Un annuncio sponsorizzato su Instagram durante il fine settimana, ha annunciato che più annunci sarebbero in arrivo, ma non ha specificato quando. Molti utenti hanno espresso preoccupazione, ha detto Debra Aho Williamson, analista dei social media a eMarketer, notando che i cambiamenti devono essere sempre proposti lentamente.

Gli inserzionisti hanno sempre sognato, per la possibilità di salire sulla sempre più popolare applicazione, per sfruttare la sua base di utenti di adolescenti e giovani adulti, e la sua capacità di sfruttare i dati da Facebook, il più grande social network al mondo con 1,5 miliardi di utenti. Proprio Facebook, che ha acquistato Instagram nel 2012 per 1 miliardo di dollari, domina la pubblicità mobile con oltre il 75 per cento dei suoi 3.800.000.000 di dollari in entrate pubblicitarie provenienti dai telefoni.

Le entrate pubblicitarie di Instagram dovrebbero raggiungere 1,5 miliardi di dollari nel 2016, secondo eMarketer, una società di ricerca, e quasi il doppio entro il 2017, ovvero 2,8 miliardi di dollari.

Instagram ha lavorato per fornire più opzioni creative per gli inserzionisti. Oltre al box per il marchio, nuove opzioni di layout introdotte lo scorso mese per le foto e i video consentono una maggiore flessibilità di progettazione degli annunci.

I nuovi formati video sono anche un tentativo di attirare produttori cinematografici dato che il layout è ideale per trailer di film e anteprime, come affermato da Quarles.

Commenti

0 Commenti 0 Risposte dell'autore