Pubblicato il 28 luglio

Nuovo servizio per le Nanotubi: Ologrammi

I nanotubi di carbonio – un materiale artificiale molte volte più sottile di una lunghezza d’onda della luce
visibile – possono essere usati per creare ologrammi molto dettagliati, dicono i ricercatori.

Questi tubi di carbonio sono tubi con cavi nanometrici o miliardesimi di metro larghi. Essi possiedono una gamma di straordinarie proprietà fisiche ed elettriche, come ad esempio essere di circa 100 volte più resistente a un sesto del peso.

Giganti industriali, enti pubblici e istituti accademici di tutto il mondo stanno studiando i nanotubi di carbonio come ingredienti chiave per dispositivi per il domani. Questo lavoro comprende la ricerca con una varietà di applicazioni relative alla luce – ologrammi, per esempio.

 

Nanotubi-per-gli-ologrammi-del-futuro

 

 

Un dispositivo che utilizza nanotubi per le cellule tumorali

Gli ologrammi sono un particolare tipo di fotografia in 2D che, quando è illuminato, sembra come nelle finestre sulle scene 3D.

La dimensione del pixel è una delle caratteristiche chiave di limitazione nello stato-of-the-art di sistemi di schermi olografici”, dice il ricercatore Haider Butt, uno scienziato di ottica presso l’Università di Cambridge, in Inghilterra.

Ora gli scienziati hanno creato ologrammi utilizzando i più piccoli pixel di nanotubi in carbonio.

“A causa delle dimensioni nanometriche della matrice di nanotubi di carbonio, l’immagine ha presentato un ampio campo visivo e ad alta risoluzione,” ha detto Butt InnovationNewsDaily.

 

nano-350_tcm18-79195

 

 

Dov’è Il Mio ponte ologrammi?

I ricercatori hanno utilizzato nanotubi di carbonio multi-parete – Tubi all’interno di tubi – che erano in media di 140 nanometri, ovvero circa 700 volte più sottili di un capello umano. Queste sono state coltivate su superfici di silicio come pilastri che emergono dal suolo, raggiungendo circa 1.500 nanometri di altezza. I loro calcoli fanno sapere dove questi nanotubi devono essere posizionati e la larghezza che deve essere per generare un’immagine olografica della parola “CAMBRIDGE.

water-purification-filter-3

 

Questi display olografici e i loro pixel sono molto sensibili ai cambiamenti di proprietà dei materiali e la luce in entrata. In quanto tale “, una nuova classe di sensori olografici altamente sensibili possono essere sviluppati e possono rilevare a distanza, il movimento, l’inclinazione, la densità di materiali biologici,” e le caratteristiche di luce che cade su di loro.

Commenti

0 Commenti 0 Risposte dell'autore